amarillo2
amarillo3
amarillo5
amarillo1
amarillo6
amarillo8
amarillo4
amarillo7

mendozaMendoza - Argentina, 1° marzo 2012
Presentazione ufficiale della Bandiera di Mario Alvar-ez a Mendoza

A Mendoza, la presentazione della Bandiera degli Italiani e degli Argentini nel mondo
La Bandiera di Mario Alvar-ez è stata presentata in occasione del Cambio della Guardia, nel Palazzo del Governo di Mendoza.

 


La Bandiera degli Italiani e degli Argentini nel Mondo di Mario Alvar-ez è stata presentata ufficialmente nella Spianata della Casa di Governo, in occasione del primo Cambio della Guardia dell’anno, che si realizza in omaggio alla vendemmia e al lavoro degli abitanti di Mendoza.


1 marzo: il Cambio della Guardia
mendoza_festa_bandiera


Dal quotidiano di Mendoza “Los Andes” del 2 marzo 2012.
mendoza_festa_bandiera
In questa immagine apparsa sul giornale, Mario Alvar-ez sfila con la sua Bandiera
accompagnato dai soldati in uniforme storica. Ai lati le “regine” della Vendemmia.
Dietro, varie autorità di Mendoza, tra cui il Governatore della Provincia Francisco Pérez.


mendoza_festa_bandiera


mendoza_festa_bandiera
Il Governatore della Provincia di Mendoza Francisco Perez mentre firma la bandiera
che Mario Alvar-ez donerà al Presidente della Repubblica Italiana.


Esposizione della Bandiera degli Italiani e degli Argentini nel Mondo di Mario Alvar-ez e delle opere dei tanti artisti italiani che stanno partecipando alla mostra itinerante “ARTE EMIGRANTE” nel Salone “De los Pasos Perdidos” della Legislatura Provinciale. La mostra “ARTE EMIGRANTE” è rimasta visitabile fino al 10 marzo.
Qui, alcune immagini dell’esposizione.


Link al sito della Camera dei Senatori di Mendoza, con la notizia della mostra:
www.legislaturamendoza.gov.ar

legislatura_mendoza_alvarez

legislatura_mendoza_alvarez


mendoza_festa_bandiera


mendoza_festa_bandiera


mendoza_festa_bandiera


mendoza_festa_bandiera
Mario ALvar-ez con la Senatrice Miriam Gallardo.

mendoza_festa_bandiera
Mario Alvar-ez e Elisabetta Casamassima (uno degli artisti di “Arte Emigrante”)
con artisti e musicisti argentini di Mendoza.


Mendoza, 2 marzo 2012: ricevimento nel Centro Congressi ed Esposizioni Ángel Bustelo, dove le Autorità di Mendoza hanno firmato la bandiera per il Presidente Giorgio Napolitano.
mendoza_festa_bandiera


Partecipazione della “Bandiera degli Italiani nel Mondo” alla Festa in Piazza organizzata dalla comunità italiana di Mendoza.
mendoza_festa_bandiera


mendoza_festa_bandiera

 

La provincia di Mendoza ha in custodia la gloriosa Bandiera delle Ande  (Bandera de los Andes) creata da General San Martin per la sua campagna di liberazione dell’America. L’evento è inserito nel Calendario della Vendemmia, quindi assisteranno anche tutte le regine elette nei vari dipartimenti della regione.
Il Ministero del Lavoro, Giustizia e Governo, insieme al Reggimento di Fanteria di Montagna 11 con sede Tupungato, hanno in carico la custodia e la conduzione della cerimonia dei sei Cambi della Guardia che si svolgono nel corso dell’anno.
L’atto è iniziato con la presentazione delle 18 Regine dei dipartimenti, la performance del “Dúo Nuevo Cuyo” e il balletto diretto da Hector Moreno.
Dopo la cerimonia militare, a carico del RIM 11 General Las Heras, composto da soldati e gradi superiori con uniformi e armi storiche utilizzate dai soldati del generale San Martin. Con passi solenni, un gruppo di soldati realizza il cambio della guardia che custodisce la Bandiera all’interno del Palazzo del Governo, lo squadrone scende la scalinata verso la Spianata e entra un nuovo gruppo incaricato d’onore la Bandiera.
La Banda Militare “Talcahuano” ha eseguito marce militari durante la cerimonia e poi ha interpretato melodie popolari.

A seguire, Mario Alvar-ez è stato inviato al Brindisi d’onore per omaggiare le Regine della Vendemmia, elette nei 18 dipartimenti della regione, alla presenza del ViceGovernatore della Provincia e del Presidente della Camera dei Deputati. Questa cerimonia dà il via alla Festa della Vendemmia (che a Mendoza è molto importante),
La serata si è svolta nel Salone “De los Pasos Perdidos” della Legislatura Provinciale, dove ha avuto luogo anche l’esposizione della “Bandiera degli Italiani e degli Argentini nel Mondo” di Mario Alvar-ez e delle opere dei vari artisti italiani che stanno partecipando alla mostra itinerante “ARTE EMIGRANTE”, opere che accompagnano la Bandiera nel suo viaggio. La mostra “ARTE EMIGRANTE” è rimasta visitabile fino al 10 marzo.

Nel Salone “De los Pasos Perdidos” della Legislatura Provinciale sono in esposizione la Bandiera degli Italiani e degli Argentini nel Mondo di Mario Alvar-ez e le opere dei tanti artisti italiani che stanno partecipando alla mostra itinerante “ARTE EMIGRANTE”, opere che stanno accompagnando la Bandiera nel suo viaggio.
Qui, un’immagine dell’esposizione.

mostra Mendoza
Gli artisti partecipanti al progetto Arte Emigrante sono:
Mario Alvar-ez, Varon Alvarez, Roberto Armanino, Donatella Barbuio, Maddalena Barletta, Clara Bartolini, Donatella Baruzzi, Roberto Biggio, Maurizio Benassi, Candice Bonaparte, Lucia Cavalieri, Elisabetta Casamassima, Consuelo Cocchini, Corbara, Nicodemo Cordì, Pierluigi Curci, Luca D’Agostini, Albina De Alessi, Valerio Dondini, Roberto Dovesi, Esse Erre, Fortunato Fazzari, Giuliana Ferrari, Mario Fraschini, Franco Fontana, Mino Gaffuri, Barbara Giavelli, Nicola Giusfredi, Roberto Gramignoli, Federico Luppi, Paolo Luxardo, Mao Cui, Rosangela Mammola, Sandra Marzorati, Paolo Musi, Toni Nicolini, Luciana Notari, Govert Oost, Giovanna Picceri, Nadia Presotto, Tiziana Priori, Silvia Podestà, Daniela Radighieri, Stefania Reboli, Grazia Savelli, Enzo Sbarra, Francesco Spaggiari, Francesca Spezia, Davide Tassi, Micaela Tornaghi, Andrea Zanlari, Gianluca Zaio, Michele Zironi.


3 marzo: Mario Alvar-ez sfila nella tradizionale parata della Via Blanca della Vendemmia, con la “Bandiera degli Italiani e degli Argentini nel mondo”.mendoza_festa_bandiera


Le Autorità di Mendoza sfilano con la Bandiera Argentina.

mendoza_festa_bandiera

 

Per informazioni sul progetto e tutte le altre tappe:
www.bandieraitalianinelmondo.it

 

AmarilloArt Gallery

amarillo art gallery

AmarilloArt Gallery è una galleria d’arte online e itinerante che promuove mostre ed iniziative in diverse sedi espositive

Scopri AmarilloArt

AmarilloArt Magazine

amarillo art magazine ok

AmarilloArt Magazine nasce nel 2005 e si occupa di arte, letteratura, fotografia, design, creatività, musica e cultura in genere. In questo spazio, si propone di pubblicare notizie, approfondimenti e reportage dall’Italia e dal mondo su temi culturali, oltre che far conoscere le attività di AmarilloArt associazione culturale.

Leggi tutte le notizie

AmarilloArt Letteratura

amarilloart letteratura

AmarilloArt promuove la letteratura, la poesia, la conoscenza degli autori classici e contemporanei e tutte le attività legate ai libri e alla lettura.

Vai alle notizie

AmarilloArt Laboratori

amarilloart laboratori

AmarilloArt realizza laboratori artistico-didattici di vario tipo per avvicinare i bambini e i ragazzi al mondo dell’arte contemporanea.

Scopri i laboratori

Sacro Urbano

Progetto itinerante
di Mario Alvarez

Online gallery

Rassegna stampa

La rassegna stampa di AmarilloArt

Il Libro della Terra

L’Albero dei Desideri

albero_dsideri_2012

AmarilloArt

AmarilloArt è un’associazione, un laboratorio culturale, che promuove l’arte e la creatività in tutte le sue forme.
Oltre alle attività e alle iniziative artistiche organizzate da AmarilloArt Gallery, si occupa della diffusione e dell’approfondimento di notizie culturali con AmarilloArt Magazine, della promozione di iniziative legate al libro e alla letteratura con AmarilloArt Letteratura e di tante altre attività, che troverete in parte documentate in questo sito.  [Condizioni d’uso e Privacy]  [Cookie Policy]


 

Contatti

 
Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
+39 05221601249

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.